A Positano torna lo “street food”, la sagra del cibo da strada

A Positano torna lo “street food”, la sagra del cibo da strada

di Annina D'Ambrosio
Fonte: "Amalfi Coast" su Pinterest

Fonte: “Amalfi Coast” su Pinterest

Sabato 16 aprile 2016 partirà la seconda edizione della manifestazione “Positano street food“.
Un evento tanto atteso, dopo il grande successo dello scorso anno, che ha come protagonista il cibo da strada. Gastronomia e tradizione si uniscono per immergere i visitatori in un’atmosfera suggestiva.

La perla della Costiera Amalfitana apre le porte ai visitatori che, passeggiando tra le caratteristiche stradine del paese,  potranno degustare deliziose prelibatezze sorseggiando del buon vino locale e ammirando lo splendido panorama della Costiera.
Per allietare ancor di più tutti i presenti saranno organizzati, durante la giornata, anche numerosi spettacoli teatrali, musicali, di ballo e d’animazione, grazie alla partecipazione di vari artisti e professionisti del settore (I Tammore, i Murattori, i Sonacore, Nello Buongiorno, la banda musicale S.Vito Positano, Felice D’Amico, Centro Studi Positano Danza, Gli amici del ballo, Agerola Brass quintet, Conservatorio arte e balletto tango argentino e i Positano young people).
L’evento è stato organizzato dalla Pro Loco Positano che ha rinnovato con entusiasmo l’appuntamento, vestendo la cittadina a festa per accogliere turisti e visitatori.
D’altronde la Costiera Amalfitana, si sa, ha un fascino irresistibile e di sera il panorama è magico e romantico.  Approfittando delle buone temperature primaverili, passeggiare tra i vicoli di un paesino così caratteristico godendosi anche il piacere del buon cibo locale è senz’altro un’idea allettante e una buona occasione per visitare Positano e conoscerne le tradizioni.
Tra i piatti tipici locali ricordiamo i prelibatissimi formaggi dei Monti Lattari, la parmigiana di melanzane, la frittura di pesce, la torta ricotta e pera, il limoncello e tanto altro ancora.
Non vi resta che cedere alla tentazione di queste famose prelibatezze campane!
L’appuntamento, dunque, è per sabato 16 aprile dalle ore 19.00, la zona coinvolta è da Via Pasitea a Piazza dei Mulini e, come lo scorso anno, saranno attive alcune convenzioni: i parcheggi Anna, Mandara, De Gennaro, Macri, Russo, Carpineto e Migliaccio offrono una tariffa di 5 euro dalle ore 19.00 alla fine della sagra.
Di seguito alcuni dei ristoranti partecipanti: Il Fornillo, Saraceno D’oro, Il Mediterraneo, Il Capitano, Da Vincenzo, Elisir Positano, Casa e Bottega, Valle dei mulini, Collina Bakery, Max, Bruno, Caffè Positano, L’incanto e Chez Black.

Previous Slitta l'apertura della New Edenlandia. Niente più inaugurazione a fine Aprile.
Next Il molo di san Vincenzo, l'ennesima occasione sprecata per la nostra città

About author

You might also like

Arte e Cultura 0 Comments

La Napoli da scoprire: la Galleria Borbonica

di Valeria Ausiello Nel 1853 Ferdinando II di Borbone commissionò all’architetto Errico Alvino un lungo traforo sotterraneo che collegasse il Largo della Reggia, l’attuale Piazza del Plebiscito a Piazza Vittoria,

Cosa fare a Napoli 0 Comments

“Cinema è donna”: se non siete sportive ecco come allietarvi durante gli Europei!

di Simona Vitagliano MovieMedia e Hearst Magazines Italia, rispettivamente concessionaria leader per il cinema in Italia e prestigioso gruppo editoriale, hanno pensato di promuovere un’iniziativa tutta al femminile per il periodo che coinvolge

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!