All’Archivio Storico di Napoli una serata dedicata al famoso whisky irlandese

All’Archivio Storico di Napoli una serata dedicata al famoso whisky irlandese

di Annina D'Ambrosio
Archivio Storico Fonte: lorenzovinci.ilgiornale.it

Archivio Storico
Fonte: lorenzovinci.ilgiornale.it

Prima Milano, poi Firenze e Roma ed ora la città di Napoli: arriva lo Jameson Irish Whisky.
Si tratta di un famoso whisky irlandese, prodotto per la prima volta nel 1780, il più venduto al mondo.
Appuntamento per Giovedì 21 Aprile 2016, a partire dalle ore 22.00, presso la location dell’Archivio Storico, in Via scarlatti 30 al Vomero.
Una serata imperdibile per gli amanti del whisky, della cultura irlandese e della musica.
Un evento particolare, curato da Pernod Ricard Italia, che ha scelto l’Archivio Storico di Napoli, una location davvero incantevole e curata nei minimi dettagli, per quest’occasione, con un arredamento che è un mix tra antico e moderno, con vistosi oggetti di design e numerosi quadri esposti che catapultano i visitatori in un’atmosfera suggestiva in cui si respira la tradizione e la storia napoletana.

Archivio Storico di Napoli Fonte: luppylu.files.wordpress.com

Archivio Storico di Napoli
Fonte: luppylu.files.wordpress.com

Al primo piano vi è la caffetteria, poi, attraverso una lunga scala, si accede ad un ambiente dallo stile senza dubbio particolare: d’impatto è un quadro di tre metri di altezza, che raffigura il Trionfo di Don Carlo di Borbone nella battaglia di Gaeta contro gli Austriaci e, inoltre, si notano le cinque sale principali dedicate ai cinque Re Borbone delle Due Sicilie: Carlo, Ferdinando I, Francesco I, Ferdinando II e Francesco II, con le rispettive Regine.
La sala bar, inoltre, è ispirata all’architetto e designer francese Philippe Starck.
Un ambiente delizioso, in cui è possibile consumare gustose pietanze e sorseggiare un buon drink.
Giovedì 21, ad accompagnare la serata, ci saranno hostess ad accogliere i clienti e il gruppo musicale dei Brother & Soul, (Andrea Abbadia Sax,  Luca Scarano Chitarra/Voce, Orlando Brancaccio Basso/Contrabbasso) ad allietare gli ospiti con la loro musica.

Archivio Storico di Napoli Fonte: luppylu.files.wordpress.com

Archivio Storico di Napoli
Fonte: luppylu.files.wordpress.com

 

Booking.com

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!