Aprirà a Bagnoli il Parco per l’Infanzia

Aprirà a Bagnoli il Parco per l’Infanzia

di Alessia Giannino

A breve inizieranno i lavori per l’apertura del primo parco sportivo per l’infanzia, che permetterà a tutti i bambini di fare sport all’aria aperta. Esso sarà costruito nell’area dell’ex Nato di Bagnoli e nasce dalla convenzione firmata dalla Fondazione Banco di Napoli e dell’Associazione Laboratorio 0246, che già in precedenza ha sviluppato progetti simili sia a Treviso che a Roma. Il parco si chiamerà Primo Parco Sport e, per i primi tre anni, sarà gestito dal Coni e diviso in diverse zone, a seconda delle attività. 2.200 metri quadrati divisi in quattro zone: manualità, equilibrio, mobilità e gioco simbolico. Lo scopo principale, infatti, è quello di educare i bambini alle attività sportive, alla tutela dell’ambiente e all’alimentazione sana. Il parco sarà aperto la mattina con accesso permesso solo alle scolaresche e il pomeriggio invece sarà aperto a tutti. Gli studenti saranno seguiti da personale specializzato e gli insegnanti potranno seguire dei corsi di formazione gratuiti. I lavori inizieranno a Marzo, in modo da aprire per l’inizio del prossimo anno scolastico. Il progetto è stato presentato dalla campionessa olimpionica di scherma Valentina Vezzali e dal dirigente sportivo italiano e consigliere di Laboratorio 0246 Giorgio Buzzavo.

Si tratta di uno straordinario progetto a finalità sociale e senza scopo di lucro, che punterà a coinvolgere dai 4 ai 5 mila bambini fino ai 6 anni di età con l’obiettivo di educarli allo sport, alla sana alimentazione e alla cura dell’ambiente. L’intervento rientra negli obiettivi della nuova programmazione sociale regionale sostenuta dal governatore Vincenzo De Luca che afferma il principio di centralità e tutela dei diritti dei minori. Al tempo stesso, costituisce un importante volano per la rinascita dell’area dismessa della ex Nato di Bagnoli che viene così restituita alla città e ai suoi bambini“, queste le parole dell’assessore Fortini.

Un bellissimo progetto, come iniziazione per la rinascita di Bagnoli.

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!