Arriva la mostra dei giocattoli a Napoli: dal ‘700 a Barbie

Arriva la mostra dei giocattoli a Napoli: dal ‘700 a Barbie

di Domenico Ruggiero

Dall’8 Dicembre 2016 al 19 Marzo 2017 si terrà un’interessante mostra intitolata “Storie di giocattoli – Dal ‘700 a Barbie” presso il Convento di San Domenico Maggiore di Napoli, in Piazza San Domenico Maggiore.
Un viaggio tra innumerevoli giochi antichi di diversi tipi, ma non solo. Saranno esposti migliaia di capolavori del Museo del giocattolo di Napoli del Suor Orsola Benincasa, collezionati da Vincenzo Capuano, per conoscere da una prospettiva diversa il mondo ludico-creativo. Ci saranno diverse aree tematiche, organizzate in ordine cronologico, che presenteranno al pubblico dame, peluche (personaggi Disney nonché il nostro Pulcinella), giochi da tavolo (il gioco dell’Oca, Risiko, Monopoli, gli scacchi e la dama), giocattoli di legno e di latta, burattini, marionette, giocattoli militari, spaziali, modellini di automobili, trenini, trottole e tanti altri splendidi giochi, tra cui anche prodotti artigianali.

Fonte: 4.bp.blogspot.com

Fonte: 4.bp.blogspot.com

Protagonista indiscussa sarà anche Barbie, uno degli emblemi più celebri del mondo ludico a partire dalla seconda metà Novecento. Ha fatto divertire e sognare generazioni e generazioni di bambine, e ancora oggi è molto amata. Una creazione artistica, simbolo di moda ed eleganza, la fashion doll è stata commercializzata dal 1959 ed è la bambola più venduta al mondo. Non può mancare, ovviamente, l’esposizione della casa di Barbie: un percorso che pone l’attenzione all’evoluzione della celebre bambola nel corso degli anni.
Una mostra indubbiamente da non perdere, che farà felici grandi e piccini e che ripercorrerà “il cammino dell’immaginario ludico dall’età dei lumi alla cultura del benessere del secondo ‘900“. La fiera è promossa dal Comune di Napoli, dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo, dall’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, dal Museo del Giocattolo di Napoli e dall’Arcigay Napoli.

Un’occasione originale per viaggiare nella storia e nel mondo di oggetti che, in un modo o in un altro, hanno fatto e fanno parte della nostra vita. Quale periodo migliore, se non quello natalizio, per portare i bambini nel mondo dei balocchi e, perché no, tornare noi stessi fanciulli?

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!