Capodanno 2017: grande concerto al Teatro Delle Palme di Napoli

Capodanno 2017: grande concerto al Teatro Delle Palme di Napoli

di Domenico Ruggiero

Capodanno, si sa, è una festa a dir poco singolare: tempo dei proverbiali bilanci, ci si ritrova a fare i conti con l’anno che si lascia alle spalle, magari con un velo di malinconia, ma al contempo si pensa a quello venturo, con le immancabili speranze ed i buoni propositi, sfociando immancabilmente in gioia ed euforia.

Che sia all’insegna del relax, oppure della cultura, della musica e del divertimento, l’inizio del nuovo anno va celebrato e noi, in questo articolo, vi segnaliamo un evento davvero interessante: il Concerto di Capodanno al Teatro Delle Palme del 1° Gennaio 2017.
L’evento è stato organizzato dall’Associazione Culturale “Noi Per Napoli“, in collaborazione con il Teatro delle Palme, sito in Via Vetriera a Chiaia. La serata, presentata dalla giornalista Lorenza Licenziati, vedrà la partecipazione di numerosi artisti del grande e celebre Teatro San Carloche eseguiranno sia i brani classici italiani, quelli tratti dal repertorio di operetta, che le canzoni più famose della tradizione napoletana, che offre un ricco repertorio musicale, per regalare al pubblico momenti emozionanti.
Il Teatro delle Palme, nato nel 1925, è uno dei teatri più importanti di Napoli ed è luogo delle rappresentazioni delle più grandi compagnie teatrali italiane ed internazionali, in un connubio di storia e modernità, tradizione e innovazione.

Tra gli artisti del Concerto di Capodanno citiamo: il tenore Luca Lupoli, il baritono Marco Cristarella Orestano, il soprano Olga De Maio, il tenore Lucio Lupoli, il Coro Polifonico Flegreo diretto dal maestro Nicola Capano, l’Ensemble orchestrale composto da Cira Romano all’arpa, Artan Tauzi al violoncello, Maurizio Iaccarino al pianoforte, Valerio Starace e Giovanna Moro al violino, il corpo di ballo del Centro d’Arte Tersicorea con le coreografie di Gloria Sigona e Livia Spoto.

Un’occasione speciale per dare il benvenuto al nuovo anno tra arte e cultura.

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!