La Casina Vanvitelliana di Bacoli

La Casina Vanvitelliana di Bacoli

Negli anni 70 c’era un famoso sceneggiato che teneva incollate le famiglie italiane alla tv: “Le avventure di Pinocchio“, di Comencini, con Nino Manfredi nella parte di Geppetto. Si trattava di una breve miniserie che aveva appassionato grandi e piccini nel 1972, basato sul romanzo di Collodi.

Per molti anni si è pensato che la Casina Vanvitelliana di Bacoli fosse stata la zona delle riprese di alcune scene della miniserie televisiva, in special modo veniva associata alle scene con la Fata Turchina: i bambini pensavano davvero che la fata si trovasse lì!

Nonostante il posto sia letteralmente fiabesco, non è, ovviamente, il luogo dove abita la fata turchina né quello in cui è stato girato il telefilm.

Nonostante questa piccola delusione il posto è assolutamente da visitare e resta magico.

La Casina Vanvitelliana si trova su un’isoletta del Lago Fusaro ed è nata, originariamente, come casino di caccia nella zona di caccia e pesca dei Borbone; si può raggiungere grazie a un piccolo ponticello molto caratteristico.

Il progetto fu iniziato verso la seconda metà del Settecento e fu affidato a Luigi Vanvitelli e completato da Carlo Vanvitelli, da cui il nome con cui oggi è conosciuta.

Qui vi hanno dimorato grandi personalità come Mozart, Rossini e il presidente Luigi Einaudi e, già solo per questo, varrebbe la pena di visitarla.

Guardando le foto, però, potrete trovare, da soli, altre mille ragioni per fare una gita in questo luogo che appare incantato e affascinante a qualsiasi ora della giornata.

 

Per maggiori informazioni:

081 8687080

Piazza Gioacchino Rossi, 2 – Bacoli

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!