Ciro: curiosità su un nome che ha origini antiche

Ciro: curiosità su un nome che ha origini antiche

di Ilenia Viglietti

Il nome Ciro ha origini antichissime, ma non napoletane!

Si tratta di uno dei nomi più diffusi nella nostra città, al pari di di Gennaro, nome del Santo Patrono, ma non ha affatto origini napoletane, anzi, la sua diffusione è forte anche in Puglia ed in Sicilia.

La maggior parte dei nomi italiani ha alle spalle una storia legala alla religione: partendo dalle origini, quindi, bisogna conoscere la vita della persona che portava questo nome.

Fonte: Wikipedia

Fonte: Wikipedia

Ciro era Egiziano e nacque ad Alessandria intorno al 250, era un medico molto conosciuto e stimato e nella sua vita si occupava di curare, in maniera gratuita, le persone che ne avessero maggior bisogno.

Ci racconta la storia che coloro i quali svolgessero attività particolari, sconosciute o curative, venissero accusati di magia nera o stregoneria: questa ingiustizia non risparmiò nemmeno i medici alessandrini che, a partire dal 299, vennero perseguitati dall’imperatore Diocleziano con l’accusa di cospirare contro l’impero.

Ciro venne, quindi, perseguitato come cristiano e come medico, fuggì nel deserto e non svolse più la sua professione, conducendo una vita monastica e diventando guida spirituale. La persecuzione divenne negli anni sempre più violenta e Ciro fu catturato e torturato insieme a Giovanni, un soldato cristiano, ed altre quattro donne che non ritrattarono la fede cattolica. Morì martire il 31 Gennaio 303 d.C.

Booking.com

Nel X secolo le spoglie del santo furono portate a Roma e solo nel 1.600 giunsero a Napoli, nella chiesa del Gesù Nuovo. Ma San Ciro era già conosciuto e venerato da tempo nella nostra città, grazie alle storie raccontate dai mercanti e marinai cristiani di Alessandria, che ne diffusero il culto con le storie delle guarigioni miracolose dei devoti.

San Ciro è patrono di Portici, Vico Equense, Nocera Superiore, Grottaglie in Puglia e Marineo in Sicilia.

Anche a Marineo, Palermo, che è ancora oggi una città per molti aspetti simile a Napoli, il nome Ciro si diffuse rapidamente.

In Egitto, invece, a memoria del Santo, esiste una località nei pressi di Alessandria chiamata in arabo Abu-kir (Abba Ciro)

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!