Escursione: “Sentiero degli Dei”

Escursione: “Sentiero degli Dei”

Chi è pronto con lo zaino in spalla e scarpe da trekking?

Questo è il periodo migliore per le escursioni perché non fa quel caldo troppo afoso da non far venire la voglia di muoversi o quel periodo incerto con pioggia improvvisa, forse.

Tra i luoghi migliori per l’escursione avrete sentito del Sentiero degli Dei sulla collina della Costiera Amalfitana il luogo è infatti talmente bello ed evocativo che molti poeti e scrittori ne hanno parlato.

Tra le altre cose per cui questo luogo è famoso, oltre che per i panorami magnifici, ci sono anche i prodotti tipici che vi consigliamo vivamente di provare come il fiordilatte ed il vino.

Se quindi cercate un po’ di sosta dopo una lunga escursione, che si sa, vi aprirà lo stomaco, questo è anche il luogo adatto per mangiare qualcosa di unico e genuino.

Parlando invece delle meraviglie del luogo iniziamo col dire che data la sua posizione, dai punti più alti potrete avere una vista spettacolare della Costiera Amalfitana e Capri.

Il percorso più facile, poichè in discesa, è quello che parte da Agerola a Nocelle. Se avete paura dell’altezza però potrebbe non fare al caso vostro perché alcuni tratti sono molto rocciosi e possono spaventare ma la veduta che avrete da questo luogo è rara e non vi farà pentire di aver camminato tanto. E il panorama non è l’unica cosa da vedere, le grotte, le rovine e i boschi sono un altro punto forte di questa escursione.

Quando poi vi sarete ristorati fisicamente assaggiando i prodotti del luogo, e mentalmente con il meraviglioso panorama, non dimenticatevi che vi sono spiagge dove poter fare un rinfrescante bagno e dove potersi finalmente rilassare.

Previous “La Grande Guerra: società, propaganda, consenso”
Next Gite "verdi" a Napoli

About author

You might also like

Curiosita' 1Comments

Parco degli Uccelli, riserva naturale sul Litorale Domitio

di Simona Vitagliano Al chilometro 45 della Domitiana, tra Licola e Lago Patria, una quarantina di ettari di bosco racchiudono circa 8 chilometri di sentieri naturalistici, una riserva eco-turistica che compare

Cosa fare a Napoli 0 Comments

Vivara riaprirà al pubblico (?)

di Simona Vitagliano Qualcosa si muove intorno a Vivara, finalmente. C’è chi dice si tratti della solita “bufala” e chi, invece, è convinto che siamo alla svolta storica per questa

L’estate tossica 2015 del Litorale Domitio

di Simona Vitagliano Licola, Varcaturo, Lago Patria, Qualiano. Questi ed altri comuni alla periferia Nord di Napoli sono fin troppo “famosi” per la questione “munnezza” e la questione “roghi tossici”,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!