La “pasta dei cornuti”: una divertente storia culinaria

La “pasta dei cornuti”: una divertente storia culinaria

 di Alessia Giannino

La cucina nell’antichità, era un po’ il tempio della donna che, non lavorando, aveva il compito di badare alla casa, al marito e ad i propri figli.

Nessun uomo, prima di qualche decennio, avrebbe mai pensato di sconsacrare quel luogo fatto di profumi e passione. La cucina è uno dei luoghi che racchiudono secoli di storia, infatti le origini di molte ricette che ci apprestiamo a cucinare sono antichissime.

Uno dei piatti più curiosi è la “Pasta dei Cornuti”. Molti la conoscono come la pasta al burro, ma in realtà questa semplicissima ricetta ha una storia antica e divertente. Tutto parte dal fatto che, come abbiamo anticipato, la donna non essendo emancipata, anni fa si dedicava solo alla casa, alla spesa e alla cucina. Per questo motivo, quando l’uomo vedeva nel proprio piatto un po’ di pasta scaldata col burro, si insospettiva, chiedendosi cosa avesse impedito alla moglie a preparare un piatto migliore. Ovviamente, l’unica risposta plausibile a quei tempi era il tradimento, in quanto solo un intrattenimento amoroso extraconiugale avrebbe portato via del tempo ad una donna. Per questo motivo, non sarebbe riuscita a fare la spesa, riducendosi a rimediare portando in tavola un piatto di pasta semplice e veloce.

La storia narra che questo piatto, quindi, sia nato proprio da una donna infedele che, dopo aver fatto l’amore con un altro uomo, correva a preparare la “Pasta dei Cornuti” al marito.

Oggi, con l’emancipazione della donna, ormai impegnata nel lavoro, questi pensieri non appartengono più alla sfera culinaria e così la pasta al burro è diventata solo una ricetta facile e veloce per chi non ha molto tempo da dedicare alla cucina.

Booking.com

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!