Le Frittelle di Cicinielli

Le Frittelle di Cicinielli

Le ricette della tradizione napoletana sonmo davvero molteplici e gustose. Oggi parliamo di una delle tante sfizioserie napoletane, le cosiddette ‘ pizelle ‘e cicinielli. Sono una sorta di zeppoline di bianchetti, conosciuti come i neonati del pesce azzurro. La loro preparazione è molto semplice, vengono passati in una pastella di farina e uova e poi fritti. 

‘E pizzelle ‘e cicinielli, sono molto diffuse nell’ isola di Ischia, dove il termine “ciciniello” sta ad indicare  una persona che invece ricorda questi minuscoli pesci azzurri . Questo piatto in passato rappresentava un piatto molto povero, diventando nel tempo molto ricercato dai migliori ristoratori , in quanto i  “ciccinielli” , non sono sempre facili da trovare.
Queste pizzelle, chiaramente, possono essere preparate in svariati modi, a secondo dei propri gusti. Noi vi suggeriamo quella più utilizzata.

Ingredienti :

  • 250 g di cicinielli
  • 2 uova
  • 3 cucchiai di farina
  • una manciata di formaggio pecorino
  • olio per friggere
  • mezzo bicchiere di acqua frizzante
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento:

In una ciotola sbattere le uova con il sale, il pepe, e farina e poco per volta aggiungere l’acqua per ottenere un composto liscio e omogeneo. Lasciar riposare l’impasto in frigo per circa 30 minuti.
Passati i 30 minuti  aggiungere i cicinielli all’impasto e mescolare con lentamente.
Mettere una padella sul fuoco porre una padella con abbondante olio per friggere. La temperatura deve essere bollente. Prendere l’impasto a cucchiaiate e lasciarlo cadere in padella.
Quando le “pizzelle” saranno dorate, scolarle e lasciarle asciugare su carta assorbente.

Servirle calde e vedrete che bontà!

 

 

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!