Napoletani in cucina: ricetta “Spaghetti alla puveriell'”

Napoletani in cucina: ricetta “Spaghetti alla puveriell'”

Quando si parla dei celebri “Spaghetti alla puveriell'” si introduce un piatto “povero” ma nutriente (e gustoso), nato con il dopoguerra napoletano, dove tutto si cucinava un po’ alla sans-façon, con quello che si riusciva a rimediare in cucina.

Ricetta veloce veloce:

Una volta cotti al dente gli spaghetti, si fanno finire di cuocere in una padella con un po’ di olio e acqua della cottura;

intanto si preparano, da parte, uova ad occhio di bue da poggiare sugli spaghetti in un piatto, spolverandolo con pepe e pecorino.

Attenzione a che il rosso dell’uovo sia crudo!

Come quantità, in genere si considera un uovo ogni 100 g di spaghetti, ma vanno bene anche 150g per due uova.

Buon appetito!

 

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!