Napoli – Roma: un pareggio bugiardo

di Lorenzo Ausiello

 

Finisce 0-0 il big match tra Napoli e Roma. Partita dominata dalla squadra di Sarri sia in campo che nelle statistiche.

11 tiri da parte dei padroni di casa contro i 3 degli ospiti, 60% di possesso palla per il Napoli, 40% per la Roma. Nella prima frazione di gara le emozioni non sono protagoniste. Ritmi delle due squadre non altissimi , con la Roma chiusa con 11 uomini dietro la linea della palla.

Nel Secondo tempo il Napoli alza il ritmo e comincia il tiro a bersaglio verso la porta di Szczesny. A creare le più pericolose palle goal è Marek Hamsik che si presenta due volte, solo, contro il portiere della Roma. Nella prima occasione lo slovacco calcia in diagonale di sinistro, non il suo piede naturale, e la palla sfiora il palo alla destra di Szczesny. Pochi minuti più tardi, su una bella palla di Allan, il capitano azzurro spara prima addosso al portiere polacco e poi sulla respinta non riesce a trovare la via del goal. La Roma, nella seconda frazione di gara, in fase offensiva si fa notare in un’unica azione dove trova la via del goal con De Rossi ma sul cross di Rudiger la palla ha superato la linea di fondo e quindi goal annullato per la squadra di Garcia. Clamorosa, invece, l’occasione che capita a Omar El Kaddouri, entrato al posto di Insigne, a 3′ dalla fine. Mertens, entrato anch’esso nella ripresa al posto di Callejon dando una scossa alla squadra, supera Florenzi e prova a calciare, sulla ribattuta di Szczesny si avventa il marocchino che da pochi metri non riesce a gonfiare la rete e far gioire i 55mila del San Paolo. La partita si chiude a reti inviolate.

Per il Napoli 1 punto in due partite che non deve però preoccupare i ragazzi di Sarri che anche in questa gara hanno dimostrato tutto il loro valore chiudendo nella propria metà campo una grande squadra come la Roma.

Booking.com

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!