Previsioni Meteo da Venerdì 4 a Domenica 7 Marzo 2016 – Zissi e l’allerta meteo di oggi

Previsioni Meteo da Venerdì 4 a Domenica 7 Marzo 2016 – Zissi e l’allerta meteo di oggi

di Roberto Sabatano

 

Salve a tutti.

Prima di vedere cosa ci attende in questo primo week-end di Marzo vediamo cosa è accaduto Domenica 28 Febbraio, quando la nostra città è stata investita da una vera e propria tempesta di scirocco. Ecco i dettagli.

Si chiama Zissi (nome affibbiatogli dall’Università di Berlino) il ciclone che ha portato uno scirocco spaventoso sulla nostra regione, provocando 2 vittime a Sessa Aurunca a causa di un albero crollato sulla loro auto in transito . Una furia incredibile.

Risaliamo a Gennaio del 1987, ben 29 anni fa, quando un vortice ciclonico molto simile per intensità e posizione devastò tutti i porti della regione. All’epoca furono distrutti i ristoranti del borgo Marinari “Zi’ Teresa”, “Ciro a Mergellina” di Napoli e il porto di Amalfi si divise la sorte con il porto di Maratea in Basilicata. 
Per fortuna quello stesso anno furono rinforzate tutte le protezioni delle banchine e in questi giorni se n’è constatata l’efficacia. Nella foto si vede la nuova barriera di scogli del 1987 che ha salvato via Caracciolo dai danni ingentissimi che la devastarono, invece, 30 anni fa.

Quest’anno hanno subito qualche danno, però, le abitazioni del tratto posillipino, dove le onde hanno superato le scogliere e raggiunto in qualche caso balconate e terrazzini.

Grandi disagi, poi, a causa dell’interruzione dei collegamenti con le isole del Golfo (Capri, Ischia e Procida) che restano tutt’ora isolate. A Ischia la mareggiata nei pressi di Sant’Angelo ha invaso le strade del paese con onde alte fino a 3 metri.
 A Napoli le raffiche che hanno raggiunto i 110km/h, in alcuni tratti anche superati per la canalizzazione forzata dei venti tra le strade ed i palazzi. Divelte centinaia di paraboliche, abbattuti decine di cartelloni pubblicitari e centinaia di alberi, anche secolari; letteralmente sradicate dalla base anche alcune pensiline delle fermate dei bus per non parlare poi del crollo di numerose impalcature per lavori in corso. All’aereoporto di Capodichino cancellati 18 voli, molti aerei che dovevano arrivare invece sono stati dirottati. Una Domenica 28 Febbraio che i napoletani ricorderanno a lungo.

Booking.com

 

Tornando ad oggi, vediamo cosa ci attende in questo week-end:

Venerdì 4 Marzo 2016: giornata discreta, prevalentemente soleggiata. Vento di ponente, ovvero di mare, generalmente debole con qualche rinforzo e mare molto mosso. Un po’ freddo al primo mattino.

 

Sabato 5 Marzo 2016: sole con qualche nube di passaggio. Peggiora in serata con qualche pioggia o temporale. Ventoso per venti da Sud, anche forti nel pomeriggio e in serata. Mare molto mosso.

 

Domenica 6 Marzo 2016: giornata variabile con annuvolamenti alternati a schiarite: possibili temporali al primo mattino. Clima fresco e vento debole o moderato.

 

Tendenza prossima settimana da Lunedì 7 a Giovedì 10 Marzo.

I primi tre giorni della prossima settimana saranno caratterizzati da passaggi piovosi che renderanno indispensabili gli ombrelli. Da Giovedì probabile miglioramento.

Clima maggiormente fresco.

 

Da segnalare anche l’allerta meteo prevista per oggi dal Comune di Napoli:

Avviso di fenomeni meteorologici avversi dalle ore 22.00 del 2 marzo 2016 e per le successive 24 ore

Questo Servizio Protezione Civile, visto il Bollettino Meteorologico Regionale odierno e quello emesso dal Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, riporta le “Notizie dell’Allegato-B2-Comuni” che prevedonodalle ore 22.00 del 2 marzo 2016 e per le successive 24 ore, i seguenti fenomeni meteorologici significativi:

Zona d’interesse all’allerta: 1, 3, 5, 6, e 8

Precipitazioni: sparse, anche a carattere di rovescio o temporale;
Venti: forti dai quadranti occidentali;
Mare:
agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte ai venti.

Grazie per la lettura e a Giovedì con altri aggiornamenti.

 

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!