Reggia di Portici – Al via i lavori di restauro

Reggia di Portici – Al via i lavori di restauro

di Alessia Giannino

Finalmente, qualche giorno fa, è stato firmato il contratto per l’avvio ai lavori di restauro della Reggia di Portici, affinchè questa possa essere riportata alla luce e possa essere valorizzata come si deve.

La Reggia di Portici è una dimora storica fatta costruire dal sovrano Carlo di Borbone, come palazzo reale per la dinastia dei Borbone di Napoli, ancor prima della costruzione della più imponente Reggia di Caserta.

I lavori rientrano nel progetto che la Città Metropolitana di Napoli, l’Università Federico II e la Soprintendenza ai beni artistici e paesaggistici di Napoli stanno portando avanti da un po’ di tempo. Questo progetto prevede, quindi, un nuovo intervento di restauro ed, in particolare, verranno restaurate le facciate interne prospettanti la corte centrale della Reggia. Questi lavori saranno ultimati in poco più di un anno e sarà impiegato circa un milione di euro per il restauro.

Anche i lavori di sistemazione della sede stradale e di miglioramento delle condizioni di sicurezza delle SS.PP. Piazzola-Palma Campania Pollastri, Costantinopoli-Piazzola, Nola-Casamarciano e Circunvallazione di Casamarcuiano sono stati da poco affidati e costeranno circa 527 mila euro. Inoltre, per la S.P. 81 Nola-Casamarciano, è previsto un intervento di rifacimento di parte dei marciapiedi, l’interramento della linea elettrica, il ripristino del piano viario per una lunghezza di circa 450 metri e l’inserimento della nuova segnaletica orizzontale ed integrazione di quella verticale. Per la S.P 122 Circumvallazione di Casandrino è previsto, invece, il ripristino di alcuni tratti del marciapiedi e la messa in opera delle strutture atte allo spostamento dell’illuminazione pubblica. Sulla S.P. 272 Pollastri ci sarà il ripristino del piano viario dell’intero tratto di competenza della Città Metropolitana con nuova segnaletica orizzontale ed integrazione di quella verticale.

Una serie di lavori, insomma, che saranno completati entro un anno.

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!