Salita Moiariello:una passeggiata napoletana

Salita Moiariello:una passeggiata napoletana

Passeggiando dal centro storico Capodimonte

Passeggiare per le strade di Napoli è sempre un qualcosa di affascinante,ma lo è ancor di più imbattersi nei vicoli della città, tra le salite e le discese. Salita Moiariello ne è un esempio; una grande scalinata che congiunge via Foria con Capodimonte.
Il Moiariello, si sviluppa lungo il lato della collina che partendo dalla Veterinaria, alle spalle del noto Orto Botanico, a Via Foria, sale verso Capodimonte. Un borgo caratteristico, un pò isolato,lontano dal caos e dallo smog della città, ma situato pur sempre al suo centro. Le case sono piccole,alcune con terrazzi.Il percorso si sviluppa attraverso gradinate e vicoli, e sulla cima della salita,cioè a Capodimonte, bisogna assolutamente fermarsi perchè si può ammirare di un suggestivo e meraviglioso panorama di Napoli, forse tra i più belli.

Per godere di questa passeggiata naturalistica verso Salita Moiariello, si parte dal Museo Archeologico Nazionale, recarsi a via Foria superare la stazione metro linea 2 “Cavour” in piazza Cavour, svoltare per via Piazzi, continuare sui gradini Piazzi e procedere lungo la strada che vi porterà prima a Via Montagnola e poi a Salita Moiariello.
La salita del Moiariello è dominata da Torre del Palasciano,visibile perfino dalla tangenziale di Napoli e le scale in cima alla salita conducono all’ Osservatorio di Capodimonte,da dove parte un altro percorso molto consigliato, salita Miradois.

 Curiosità
 Salita Moiariello è famosa anche perchè, si dice che anticamente quando pioveva molto , si formasse una fiumana di detriti che arrivava fino a Piazza Carlo III, la famosa “Lava dei Vergini”. Questo fenomeno accade ancora oggi,ma si manifesta in maniera molto più lieve di un tempo in quanto fu risolto negli anni dell’amministrazione di Achille Lauro.

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!