Settimana del Benessere Psicologico: Studi Aperti per una consulenza gratuita

Settimana del Benessere Psicologico: Studi Aperti per una consulenza gratuita

di Simona Vitagliano

E’ passata oltre una decade da quando siamo entrati nel nuovo millennio, eppure l’idea di andare dallo psicologo o, come dicono gli americani, dallo “strizzacervelli“, fa ancora paura.

La possibilità che si possa vivere un disagio mentale (che, il più delle volte, in realtà, è emotivo) non viene preso nella stessa maniera in cui si prende un mal di pancia, un dolore alla testa o una storta ad un piede: chiedere aiuto per un problema che “non si vede” ad occhio nudo sembra molto difficile e sono in tanti a frenarsi per timore del giudizio altrui.

La verità, invece, è che il corpo, e molti dei suoi malanni, è legato a doppio filo alla mente e, sembra quasi una frase scontata, se non si sta bene dentro non è possibile star bene nemmeno fuori.

Ecco perchè sarebbe sempre molto importante cercare soluzioni idonee ai propri problemi, che si tratti di un mal di denti o di un mal di vivere.

Per questo motivo, e per molti altri, l’Ordine degli Psicologi della Campania ha indetto una settimana speciale, come ogni anno, dedicata al benessere psicologico, appunto, con anche un’iniziativa particolarmente interessante: Studi Aperti.

Come si legge sul sito ufficiale, si tratta di un evento organizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e realizzato su tutto il territorio regionale, con la partecipazione degli psicologi campani e delle Città Amiche del Benessere Psicologico.

Booking.com

Oltre 350 studi, nelle 5 province campane, restano aperti dal 7 al 12 Novembre per offrire consulenze psicologiche gratuite ai cittadini in totale discrezione e in setting appropriati. Attraverso un link è possibile collegarsi direttamente alla pagina della propria provincia di appartenenza e consultare l’elenco dei professionisti disponibili, aderenti all’iniziativa.

Mens sana in corpore sano.

Giovenale (Satire, X, 356).

Non dimentichiamolo mai.

 

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!