Steve McCurry a Napoli: una mostra fotografica tra talento, passione ed emozione

Steve McCurry a Napoli: una mostra fotografica tra talento, passione ed emozione

di Annina D'Ambrosio

Giovedì 27 Ottobre sarà inagurata la mostra del celebre maestro della fotografia contemporanea Steve McCurry. L’evento avrà luogo presso il Pan (Palazzo delle arti di Napoli) e nel pomeriggio ci sarà un incontro pubblico con il fotografo nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino. L’artista statunitense incontrerà il pubblico partenopeo e mostrerà i suoi capolavori fotografici.

McCurry è sicuramente una delle figure più autorevoli della fotografia moderna, un importante modello per tutti gli appassionati. Durante la mostra il fotoreporter presenterà oltre 250 opere di grandi formati tra gli scatti più belli e più celebri della sua carriera, nonchè i suoi lavori più recenti. Senza Confini è il titolo della mostra ed infatti il chiaro obiettivo è quello di mostrare la sua impronta, una fotografia senza confini e che trasmette profonde emozioni. Fotografie che esprimono tanto, scattate nei luoghi del mondo, che narrano l’uomo contemporaneo con le sue sofferenze, la triste realtà della guerra, le crudeltà del mondo, l’incontro di diverse etnie e culture, i sentimenti che ci rendono umani. I suoi scatti, intrisi di emozioni, sono conosciuti in tutto il globo.
La mostra, promossa dal Comune di Napoli e dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo, è organizzata da Civita Mostre in collaborazione con SudEst57 e sarà disponibile dal 28 Ottobre al 12 febbraio 2017.
Il percorso fotografico prende il via con una serie di foto in bianco e nero, scattate da McCurry tra il 1979 e il 1980 nel suo primo reportage in Afghanistan, dove era entrato insieme ai mujaheddin che combattevano contro l’invasione sovietica. Proprio da quel paese veniva la ragazza che ha fotografato nel campo profughi pakistano di Peshawar, diventata ormai una icona assoluta della fotografia mondiale, scatto che ha reso celebre l’artista.
Un viaggio attraverso immagini spettacolari, un tour attraverso diversi luoghi del mondo, dall’Afghanistan all’India, dal Medio Oriente al Sud-est asiatico, dall’Africa a Cuba, dagli Stati Uniti all’Italia, viaggio affascinante in cui l’essere umano è sempre protagonista indiscusso.

«La maggior parte delle mie foto è radicata nella gente. Cerco il momento in cui si affaccia l’anima più genuina, in cui l’esperienza s’imprime sul volto di una persona. Cerco di trasmettere ciò che può essere una persona colta in un contesto più ampio che potremmo chiamare la condizione umana. Voglio trasmettere il senso viscerale della bellezza e della meraviglia che ho trovato di fronte a me, durante i miei viaggi, quando la sorpresa dell’essere estraneo si mescola alla gioia della familiarità». [Steve McCurry]

Booking.com

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!