Un enorme cruciverba sulla facciata del Grand Hotel Parker’s

Un enorme cruciverba sulla facciata del Grand Hotel Parker’s

di Alessia Giannino

Il 28 Maggio è apparso, sulla facciata del Grand Hotel Parker’s, un enorme cruciverba, che ha come scopo quello di raccontare a napoletani e turisti la storia dell’hotel più antico della città.

93 metri quadrati con i nomi e le storie dei personaggi illustri passati per questo albergo bellissimo: dal quinto al secondo piano scendono tre teli enormi che riprendono la storia di quello che è stato il Grand Hotel, che affaccia sul Golfo di Napoli.

In 150 anni di apertura, l’Hotel ha ospitato da Eduardo de Filippo a Totò ed oggi vuole ricordarli tutti.

Il simpatico cruciverba, che sicuramente non passa inosservato, racconta pezzi di storia attraverso alcune domande come “Cantava e suonava o Sarracino al Bar dell’Hotel” o “La Matilde che fondò il Mattino” o ancora “il drammaturgo Geoge Bernard che alloggiò al Parkers”.

Il direttore Antonio Maiorino si è impegnato tantissimo affinchè l’installazione fosse possibile, per divertire ed incuriosire i passanti. Al Bidder’s Bar dell’Hotel, su tre pareti, sono esposte le definizioni e se ci si ferma a prendere un drink si potranno risolvere anche gli enigmi. Ogni riga o ogni colonna corrispondono ad una definizione e oltre ai vari personaggi ci sono anche alcuni aneddoti sui grandi artisti passati per l’hotel, come Virginia Woolf, Stefan Zweig e sui nostri conterranei citati prima.

Booking.com

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!