Uno scrub dolce fai-da-te allo zucchero di canna

Uno scrub dolce fai-da-te allo zucchero di canna

di Simona Vitagliano

Lo scrub è una pratica essenziale per rinnovare le cellule epiteliali e per levigare la pelle, ma è sempre bene ricordare che non va fatto troppo spesso e che va condotto con estrema dolcezza. I prodotti stessi con cui eseguirlo devono essere molto delicati, per le pelli sensibili ma anche quelle che lo sono meno, perchè alla lunga potrebbero risentire del troppo “strofinio”, dell’eccessiva levigazione o, peggio, dei troppi agenti chimici presenti in alcuni prodotti sul mercato.

Un ottimo metodo per fare uno scrub delicato al viso, ma anche al corpo, è ricorrere a prodotti che avete sicuramente già in casa combinandoli insieme:

latte detergente

zucchero (possibilmente di canna)

A seconda della quantità di cui necessitate mischiate i due ingredienti e spalmateli poi su viso e/o corpo massaggiando delicatamente.

Lo zucchero farà da agente levigante e il latte detergente penetrerà all’interno dei pori grazie alla presenza dei granuli e ai massaggi, assicurando una pulizia più profonda del solito della pelle.

I massaggi, naturalmente, vanno eseguiti con dolcezza senza che le pietre dello zucchero “graffino”.

Quando avrete finito potete sciacquarvi con acqua tiepida e, nel caso del viso, per avere un risultato ancora migliore, asciugarvi con un dischetto d’ovatta, che rimuoverà ulteriori impurità.

Il risultato è una pelle fresca, liscia, levigata, priva di cellule morte, luminosa, pulita e rinnovata!

Il tutto col minor sforzo economico e temporale!

Provare per credere!

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!