Le vigne metropolitane di Napoli

Le vigne metropolitane di Napoli

Il vino DON,denominazione di origine napoletana

Il territorio partenopeo è al secondo posto,dopo Vienna,per numero di ettari destinati ai vigneti.Le zone della città che ne posseggono maggiormente sono:Agnano, i Camaldoli,il Vomero e Posillipo.
Grazie alla conformazione del territorio,l’area di Napoli,è una delle poche zone al mondo che conserva il tipo di coltivazione a piede franco,ossia senza l’utilizzo della vite americana come portainnesto.
Questo tipo di coltivazione in quanto rara è decisamente apprezzata dagli enologi,in quanto persevera la purezza dei vigneti.Infatti ciò che beviamo è geneticamente lo stesso vino sbarcato a Napoli e a Cuma dalla Grecia.Una storia che risale a tremila anni fa.
I Greci,infatti,portarono a Cuma,millenni fa,la cultura del vino e la vite.I cumani fondarono una nuova colonia che chiamarono Neapolis,la nuova città dove sulle sue sponde la sirena Parthenope si era lasciata morire. Per questo motivo sarà una sirena a rappresentare in tutto mondo il vino napoletano.

 

I produttori delle vigne in città di Napoli:

Azienda agricola Agnanum di Raffaele Moccia
Raffaele,un viticoltore eroico.La sua vigna nel cuore di Agnano,racconta di una viticultura eroica,in quanto coltivazioni situate in zone a rischio di dissesto.Ma Raffaele conosce bene la storia del suo vitigno ed è pronto a scommettere nel futuro,così tanto da aumentare il numero di ettari e piantando nuove viti.
Maggiori info:sito web

Azienda agricola Quaranta
La vigna di Aniello è situata ai piedi del Monte Prospetto,sulla collina dei Camaldoli,località Pietraspaccata,località poco conosciuta.
Qui,in luogo silenzioso,domina una vigna lungo tutto il fianco della collina,dove afferma Aniello che c’è tanto da costruire e scoprire.
Maggiori info:sito web

Azienda agricola Varriale
La vigna di Salvatore affonda è situata in una zona archeologica e nel mare di Posillipo,così tanto da fondere il suo odore con quello della Falenghina e del Piedirosso.L’azienda,inoltre,vanta privilegiata esposizione al sole, grazie alla quale gode di un microclima tanto favorevole da coltivare,anche di inverno,ortaggi, fave, piselli, friarielli e altre verdure.
Maggiori info:sito web

Cantine Astroni
Gerardo,proprietario di queste cantine,sa bene che per fare un vino di qualità bisogna avere una profonda conoscenza della cultura greca e romana,aneddoti,formule chimiche,nozioni di geologia etc.,citazioni letterarie,legate alle leggende del nome Astroni,offrendo un’enologia di forti tradizioni, arricchita dalle moderne tecniche di coltivazione.
Maggiori info:sito web

Cantine Federiciane Monteleone
L’azienda è gestita da tutta la famiglia Palumbo,compresi i fidati collaboratori.Tutto il team,compreso Luca,l’enologo della famiglia,rispettano la tradizione,utilizzando tecniche all’avamguardia,realizzando prodotti di qualità,che comprendono anche coltivazioni bio.
Maggiori info:sito web

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!