Villa Volpicelli: una perla a Posillipo

Villa Volpicelli: una perla a Posillipo

di Annina D'Ambrosio

Villa Volpicelli è una celebre struttura monumentale di Napoli, situata nel quartiere residenziale collinare di Posillipo.
Le sue torri cilindriche, il suo aspetto che ricorda un castello, le sue forme e i suoi colori, la sua posizione nell’insenatura di Marechiaro, a picco sul mare, la rendono una perla del patrimonio artistico partenopeo.
Circa la sua storia, Villa Volpicelli compare nell’opera del pittore parmense Alessandro BarattaFidelissimae Urbis Neapolitanae“, risalente al 1629, in cui è chiaramente riconoscibile l’alta torre cilindrica della struttura fortificata del palazzo di proprietà di Pietro Santacroce. La Villa fu anche caserma militare sotto il Regno dei Borbone.
Successivamente, divenne bene demaniale e fu soprannominata il “fortino” o “torretta” e, nella mappa di Giovanni Carafa del 1775, appare come “Cas. Di Schitella e Fortino appresso”, in ricordo dell’uso da parte dei principi di Ischitella per scopi difensivi. Nel 1884 venne acquistata dal ricco commerciante Raffaele Volpicelli, il quale ordinò dei lavori di ristrutturazione che avrebbero dovuto ridarle il suo primissimo aspetto. Pare che la villa fu acquistata al prezzo di 51.000 lire.
Villa Volpicelli è sicuramente tra le più belle di Posillipo: presenta un vasto giardino nascosto da un muro di cinta, si distende verso il mare e sfiora le proprietà di Villa Rosebery, residenza estiva del Presidente della Repubblica.
Villa Volpicelli presenta due torri centrali e merlate, tinte di rosa antico, affiancate ognuna da un’ala sopra un alto basamento. Le due torri collegate tra loro conferiscono all’aspetto complessivo della struttura la forma a castello, contribuendo alla posizione architettonicamente giustificata che ben la collocano nell’ambiente circostante lasciato essenzialmente primitivo e rupestre dall’azione dello Stato che l’ha circondata da un perimetro murario. Il basamento di terra in muratura apre tre grossi portoni, l’altro basamento che, affonda sulla superficie di costa sommersa, poggia su una massa tufacea livellata. Estesa fino al limite fisico segnato da una barriera di scogli, raggiunge una terza torre.
Villa Volpicelli è diventata ancora più celebre grazie alla soap opera di Rai Tre “Un Posto al sole“, che l’ha scelta come luogo per rappresentare l’esterno del famoso Palazzo Palladini, dove si svolgono tutte le vicende dei protagonisti della soap.
La villa, essendo proprietà privata, non è visitabile al suo interno, ma spesso sono organizzati eventi mondani e visite guidate che permettono a curiosi, turisti e cittadini di ammirare il golfo, il Vesuvio e la splendida collina di Posillipo, immersi nel clima della tradizione napoletana, magari gustando anche i piatti tipici in uno dei bar e ristoranti nei pressi della villa.

You might also like

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!